Vai menu di sezione

Richieste e tariffe utilizzo teatro

Informazioni e strumenti per richiedere l'utilizzo a pagamento o in forma gratuita del Teatro Sociale di Mori.

Il Comune di Mori, proprietario del Teatro Sociale di Mori, nel promuovere l'attività culturale e artistica dello spettacolo, mette a disposizione lo stabile e l'attrezzatura ivi riposta a tutti quei soggetti esterni che desiderano organizzare e svolgere iniziative culturali. L'apertura del teatro da parte di soggetti terzi comporta il pagamento da parte degli stessi delle sotto riportate tariffe d'utilizzo. Le richieste di prenotazione del teatro devono essere indirizzate all'Ufficio Cultura , mediante richiesta scritta, affrancata con marca da bollo e con copia del documento di identità del richiedente. L'ufficio provvederà poi, nel giro di alcuni giorni e comunque non oltre il 30mo giorno, a fornire riscontro rispetto a quanto richiesto. 

TARIFFE UTILIZZO TEATRO - SPESE CUSTODIA E SICUREZZA

Il Comune di Mori con determinazione n. 714 del 2018 ha affidato per l'anno 2019 all'Associazione per il Coordinamento teatrale del Trentino le funzioni di gestione tecnica a supporto dell'attività teatrale, relativamente ai servizi di custodia, sicurezza, antincendio, palcoscenico e sala.

Il Regolamento d'uso delle sale pubbliche e delle attrezzature , approvato con delibera del Consiglio Comunale n.86/2008 all'art. 12 recita: "La gestione del teatro, anche in caso d’uso da parte di soggetti diversi dall'Amministrazione comunale, avverrà tramite personale comunale o personale di ditta specializzata con la quale l’Amministrazione comunale abbia stipulato eventuale contratto di gestione; in mancanza di apposito contratto di gestione l’Amministrazione comunale potrà imporre agli utenti il ricorso a personale di ditta specializzata indicata dall'Amministrazione stessa, per il servizio maschere in sala."

Le tariffe orarie della gestione tecnica del teatro:

Il  titolare del contratto di gestione tecnica del teatro, Associazione per il Coordinamento teatrale del Trentino, al termine dell'evento provvederà ad emettere fattura direttamente al soggetto che ha richiesto e ottenuto dal Comune di Mori l'utilizzo dello stabile, per un importo corrispondente alla somma delle ore di utilizzo e delle mansioni coperte. 

TARIFFA UTILIZZO TEATRO - RISCALDAMENTO 

Nel periodo invernale, compreso tra il 1 ottobre e 15 aprile, per sostenere le spese di riscaldamento degli spazi del Teatro sociale, si chiede al soggetto richiedente la struttura di corrispondere al Comune di Mori una somma giornaliera pari ad euro 66,50 euro (I.V.A. inclusa) a copertura delle spese della gestione calore dello stabile. La tariffa è da corrispondere tramite bonifico bancario (si veda sezione tariffe ). Il versamento deve sempre indicare nella causale il nominativo del richiedente, il riferimento al teatro e la data, ad esempio: "Mario Rossi, teatro sociale di Mori, 30/09/2018".

In determinate circostanze episodiche, che non costituiscono regola, il Comune di Mori in ragione alla valenza collettiva, culturale e ad altre valutazioni del caso, può decidere di accollare a proprio carico le spese di gestione tecnica e di riscaldamento relative alla gestione di un evento in teatro promosso da un soggetto terzo rispetto l'Amministrazione. In questo caso l'Amministrazione, mezzo delibera di giunta, può decidere di fornire il teatro gratuitamente al soggetto richiedente, coprendo a carico del demanio le spese di gestione della struttura relative alla fascia oraria compresa tra l'ora antecedente l'apertura al pubblico dello spettacolo e l'ora successiva il termine dell'evento. Tutte le restanti ore di utilizzo del teatro, eccedenti questi termini (per le prove, per l'allestimento delle scenografie...) vengono sottoposte al tariffario in vigore e comportano pagamento da parte del soggetto promotore l'iniziativa. 

La concessione a titolo gratuito del teatro comporta da parte del soggetto organizzatore il rispetto di quanto stabilito nel articolo n. 4 del Regolamento d'uso delle sale pubbliche e delle attrezzature .

La richiesta scritta di utilizzo gratuito del teatro deve essere indirizzata, affrancata con marca da bollo e con copia del documento di identità del richiedente, contestualmente all'Ufficio Cultura e all'assessore alle Attività culturali. Le richieste devono pervenire all'Ufficio almeno 30 giorni prima dell'evento, in caso contrario non saranno prese in esame.

Pagina pubblicata Giovedì, 07 Marzo 2019 - Ultima modifica: Venerdì, 26 Aprile 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto