Vai menu di sezione

STAGIONE TEATRALE MORI 2019-2020

Carissimi,
anche quest’anno riapriamo il sipario sulla ricca stagione del Teatro “Gustavo Modena” di Mori. Forti delle belle esperienze passate siamo a proporvi un cartellone che si compone di prestigiose firme del mondo dello spettacolo, come Neri Marcorè o i comici Lillo e Greg, Ugo Dighero e Gaia De Laurentis e altri nomi che seppur meno noti sicuramente saranno in grado di stupirvi ed emozionarvi. La stagione principale si articola in 6 spettacoli, che spaziano dalla prosa alla commedia, dalla danza alla musica. Grande new entry l’orchestra sinfonica che saluterà il 2019 sulle note dei classici repertori della tradizione viennese e dell’opera italiana. Accanto alla stagione principale si affiancano le ormai collaudate e storiche stagioni del teatro amatoriale. Il Festival Sipario d’Oro promosso dalla Comunità della Vallagarina ci accompagnerà nei quattro sabati di marzo e la stagione organizzata dalla Filodrammatica “Gustavo Modena” animerà il teatro parrocchiale di Pannone.

Per i più piccini confermata, dopo il grande successo dell’ottobre scorso, la “Notte in Teatro”. Questa iniziativa darà il via alla stagione Teatro ragazzi che si sviluppa da ottobre a gennaio con i due immancabili percorsi: il primo dedicato alle scuole, a cura di Michele Comite, con lo scopo di aiutare nella fruizione bambini e ragazzi e renderli più consapevoli dello spettacolo. Il secondo invece dedicato alle famiglie, con aperture domenicali in cui anche attraverso momenti conviviali successivi allo spettacolo, si cercherà di far vivere il teatro come un luogo di relazione, dentro e fuori dal palco. In aggiunta al cartellone anche quest’anno il teatro darà spazio a tutte le iniziative delle nostre associazioni che arricchiscono la vita culturale della borgata con spettacoli teatrali, musica, lirica, momenti di riflessione e approfondimento culturale, rassegne corali e tanto tanto altro. L’insieme di tutte queste ricche e variegate offerte culturali che troveremo presentate in questa brochure sono il risultato dell’impegno e della disponibilità di molte persone, professionisti e volontari, che nel corso dell’anno hanno collaborato e organizzato quanto oggi sono a presentarvi: a tutti loro i miei più sinceri ringraziamenti.
Un plauso e un ringraziamento particolare anche a tutti i privati, e in particolare alla Cantina Sociale Mori Colli Zugna, che mossi da spirito di mecenatismo hanno deciso di affiancare l’amministrazione pubblica nel finanziare e sostenere questa stagione teatrale di cui si può andare fieri. Vogliamo che a teatro si possa respirare cultura, vogliamo che il teatro diventi un laboratorio per imparare ad ascoltare e crescere, vogliamo che il teatro diventi la casa della comunità.

L’Assessore alla Cultura 
Filippo Mura

Pubblicato il: Venerdì, 04 Ottobre 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio