Vai menu di sezione

I protagonisti

Il Comune di Mori:
 
 Mori è una cittadina di quasi 10.000 abitanti, posta a metà strada tra Rovereto ed il lago di Garda e rappresenta uno dei centri produttivi più importanti della Vallagarina.

Il Comune è inserito all’interno del territorio della Vallagarina, parte integrante della Comunità della Vallagarina, che si estende nella parte inferiore della valle dell’Adige in territorio trentino, all’incrocio tra l’asse atesino, l’accesso al Garda e i percorsi delle valli del Leno. L’ambiente, pur essendo dominato dal sistema vallivo principale, presenta alcune convalli e sistemi di altopiano e versante.

Con le sue tredici frazioni abbraccia un ampio territorio e ricomprende un patrimonio storico, archeologico ed artistico di indubbio valore. Profonda fu la romanizzazione, che si sovrappose ad una radicata e secolare celtizzazione, ancora riconoscibile nella toponomastica. Mori appare per la prima volta documentata già nell'845. Nel Medioevo la zona fu soggetta ai Castelbarco di Monte Albano. Quindi fu occupata dai Veneziani nel 1439, quando già dal 1411 Brentonico, Ala, Avio e poi la stessa Rovereto, erano stati ceduti nelle loro mani. Diventò uno dei Quattro Vicariati, zone così dette dai vicari che vi amministravano la giustizia. Nel 1891 venne inaugurata la ferrovia Mori-Arco-Riva che diede un forte impulso alle attività economiche e quindi alla commercializzazione dei prodotti dell'attività agricola e artigianale.

 
 Il Comune di Isera
 
 Isera è una cittadina di oltre 2.500 abitanti suddivisi all’interno delle sue otto frazioni: Bordala, Cornalè, Lenzima, Marano, Patone, Casette, Folaso e Reviano. Il territorio del comune risulta compreso tra i 167 m slm della sponda destra dell'Adige, ai piedi del dosso di Castel Pradaglia, ed i 1309 m slm della località Somator. Il territorio comunale di Isera si estende sui versanti orientali del Monte Stivo e del Monte Biaena, settore sud della catena del Monte Bondone.
 Le unità locali sono costituite principalmente dal settore secondario e terziario, mentre il settore primario, anche in questa realtà, è il settore con memo addetti e unità locali.
 
 Isera s.r.l.
 
 La società Isera srl è stata istituita e approvata nell’anno 2003 con lo scopo di occuparsi prevalentemente della distribuzione del gas metano all’interno del territorio comunale di Isera e di effettuare tutte le operazioni necessarie a mantenere gli impianti e favorire un corretto trasporto del gas metano.
 Si tratta di una multiservizi a totale partecipazione comunale.
 Isera s.r.l. nasce in seguito al Decreto Letta n°164 del 23 maggio 2000, che regola la distribuzione e la vendita del gas, il quale definisce che è necessario dividere l’attività di distribuzione del metano e la attività di vendita dello stesso. Il comune di Isera mantiene l’attività di vendita del combustibile, mentre la società provvede alla distribuzione.
 All’interno dello statuto vengono riportate tutte le attività svolte da Isera srl , tra le quali si ricordano:
 Produzione, trasporto, stoccaggio, manipolazione, distribuzione del gas naturale e altri gas similari;
 Acquisto, produzione, trasporto, trasformazione, distribuzione e vendita dell’energia elettrica;
 Gestione verde pubblico;
 Captazione, sollevamento, potabilizzazione, trasporto e distribuzione dell’acqua.

Pubblicato il: Giovedì, 19 Dicembre 2013 - Ultima modifica: Mercoledì, 05 Ottobre 2016

Valuta questo sito

torna all'inizio