Menu principale

Ti trovi in:

Home » La città » Informazioni utili » Trasporti e parcheggi

Menu di navigazione

La città

Trasporti e parcheggi

di Lunedì, 04 Marzo 2013 - Ultima modifica: Mercoledì, 18 Dicembre 2013
Immagine decorativa

Dall'Aprile 2001 è stato introdotto il nuovo piano d'area tra 8 Comuni della Vallagarina. È un servizio che vuole essere la razionalizzazione ed il potenziamento del sistema dei trasporti, in modo da creare una rete coordinata di mezzi pubblici, in grado di rispondere alle necessità di movimento moderne, sempre più complesse.

Mori, Rovereto, Isera, Nomi, Nogaredo, Pomarolo, Villa e Volano, collegamenti rapidi con passaggi frequenti, servizi paragonabili a quelli di una metropolitana di superficie. E tutto questo anche nell'ottica di razionalizzare le risorse economiche ed evitare sprechi che si riflettono poi anche sulla vivibilità e tutela ambientale.
L'integrazione dei servizi è infatti il sistema per razionalizzare le forze e per offrire servizi migliori ad un prezzo più contenuto. Gli scopi sono quelli della gestione coordinata dei servizi di trasporto pubblico, con benefici per l'ambiente (si usa gasolio bianco, quindi senza emissioni di particelle) e del traffico. Chi usa l'autobus non ha problemi di parcheggio, né di trovarlo, né di pagarlo.
Nell'organizzazione del nuovo sistema di trasporto urbano pubblico sono stati ovviamente tenuti in considerazione gli usi più svariati possibili del mezzo pubblico: se è necessario spingere per abbandonare la macchina a favore del bus, quest'ultimo deve prestarsi ad una grande elasticità. Perchè ognuno ha le sue esigenze: chi studia, chi lavora, chi va a cercare uffici, chi deve andare a fare la spesa. E questo piano permette maggiore mobilità in tutta la Vallagarina settentrionale.
Nella cartina a fianco si possono notare le linee del trasporto pubblico che si incrociano per offrire un servizio ad un'area molto vasta, che va da Mori fino a Volano, da Nomi fino a Marco, da Moietto fino a Lenzima. La mobilità è dunque assicurata, con coincidenze rapide e ridotte al minimo. Mori adesso è ricompresa in un circuito completo e integrato di trasporto pubblico. La comodità del mezzo pubblico infatti è il primo motivo che invoglia ad abbandonare, qualche volta di più, l'automobile.

MORI - ROVERETO

Con la riorganizzazione del trasporto pubblico, Mori ha di fatto il suo autobus cittadino. Le frazioni del comune sono collegate da un sistema di trasporto che permette di prendere il bus sotto casa. Un vantaggio soprattutto per gli anziani, che possono comodamente arrivare in centro per recarsi in Municipio o per fare due passi, ma anche per i ragazzi che dalle frazioni vogliono andare in biblioteca o trovarsi con gli amici in piazza.
Le principali fermate di Mori sono: Ravazzone, Molina, Mori centrale, via Don Sturzo, P.zza Cal di Ponte, via Battisti, Tierno scuola materna.

TARIFFE

Le tariffe del trasporto pubblico urbano sono in vigore dal 01 gennaio 2012.
Per orari, percorsi e tariffe consulta direttamente il sito di Trentino Trasporti S.p.a.